Vai a sottomenu e altri contenuti

Due giorni all'insegna della memoria dei Martiri di Sorvigliano e della tragedia della guerra

Il 2 giugno, dopo la deposizione della tradizionale corona di fiori al Monumento ai caduti, l'Amministrazione Comunale e una delegazione rappresentativa delle autorità civili e militari, accompagnata da molti concittadini olevanesi, si è recata in localita Sorvigliano per inaugurare una targa al sacrificio  di Giuseppe Laudenzi,  Antonio Laudenzi e Costantino Tabolacci, vittime della barbarie nazifascista. Il giorno 3 giugno alle ore11, presso l'aula consiliare Helga Rensing, si è svolta una conferenza dal titolo "Settembre 1943-giugno 1944 la Guerra a Olevano Romano e nell'Alta Valle del Sacco", tenuta da Roberto Salvatori, autore del libro Guerra e Resistenza a sud di Roma, a cui hanno partecipato oltre all'Assessore Alessandro Cianca, al Sindaco di Olevano Marco Mampieri e al Sindaco di Bellegra Domenico Moselli, numerosi cittadini e gli alunni della classi terze della scuola secondaria dell'Istituto Comprensivo Olevano Romano. Durante l'incontro il Presidente dell'ANPI Alta Valle del Sacco-Monti Prenestini, Emilio D'Amico, ha donato la tessera ad onoraria dell'associazione a Giuseppe Riccardi, il cui archivio è stato utile allo stesso Salvatori per la stesura del libro. Con tali iniziative l'Amministrazione ha voluto rendere viva è partecipata, soprattutto alle giovani generazioni,la memoria tragica del secondo conflitto mondiale, poichè solo la memoria dell'oppressione nutre la libertà dei diritti.

 

 

Gallery